/* RSS ----------------------------------------------- */

venerdì, gennaio 05, 2007

#CONTRO-ECONOMIA: UNA EXIT STRATEGY


La Contro-Economia è la somma di tutta l’Azione Umana non aggressiva che è proibita dallo stato. Di conseguenza, le contro-scienze economiche sono lo studio delle Contro-Economia e delle sue pratiche. La Contro-Economia include il libero mercato, il mercato nero, l’economia sommersa, tutti gli atti di disobbedienza civile, l’associazione proibita (a sfondo politico, religioso etc) e qualunque altra cosa che lo stato, sempre ed ovunque, sceglie di vietare, regolare o tassare. La Contro-Economia esclude invece tutte le azioni approvate dallo stato e le aggressioni non approvate dallo stato.
Un contro-economista è sia uno studioso di contro-scienze economiche o, molto più spesso, un professionista o un normale lavoratore. In poche parole, siamo tutti contro-economisti. Difatti, impossibile obbedire a tutte le leggi dello stato e rimanere vivi e del resto è anche proibito morire senza il permesso dello stato. In verità, chi pratica la Contro-Economia non deve necessariamente esserne consapevole o conoscere a fondo le implicazioni delle proprie azioni. La storia dimostra che non è mai stato così e tuttavia, la Contro-Economia si pratica da sempre. Anzi, da quando esiste lo stato.
Un mercante d’armi, apparentemente, potrebbe anche sostenere la polizia che combatte il traffico di droga ed una ostetrica femminista votare leggi che proibiscono l’uso dei cellulari ai camionisti che collaborano con lo stato nel controllo delle frontiere; ma un venditore di bibbie in Arabia Saudita non chiamerà all’improvviso la polizia per essersi trovato in compagnia di una prostituta nell’ombra di un portico.
Quelli che credono che la pratica della Contro-Economia sia morale – cioè che lo stato non ha alcun diritto di proibire o intervenire nelle spontanee e non coercitive interazioni tra individui – sono libertari.
La definizione comune di stato (governo involontario) è “monopolio della coercizione legittimato”, non legittimo.
Lo stato non può controllare tutti e sempre, pertanto la Contro-Economia sarà con noi finché esisterà lo stato. Se lo stato cessasse di esistere la Contro-Economia diverrebbe semplicemente l’Economia.

Come funziona la Contro-Economia?

Supponiamo che si riescano ad incassare diecimila euro per ogni spedizione (o qualsiasi altra azione contro-economica) e che riusciamo a fare 10 spedizioni al mese. Ogni mese, qualcuno del nostro entourage viene arrestato. Abbiamo 23 concorrenti, metà di questi è condannata e obbligata a pagare un multa di mezzo milione di euro e a scontare sei mesi di carcere.
In un anno, guadagneremmo 1.200.000 euro. In due anni rischiamo di essere presi, in media, una volta. In tal caso, perderemmo la metà del guadagno e dunque avremmo 1.800.000 euro per due anno di lavoro che al netto della multa diverrebbero 1.300.000 euro.
Potremmo anche spendere parte di questi soldi in avvocati e venire condannati una sola volta ogni otto anni,
pagando 100.000 euro gli avvocati con un’addizionale di 225,000 euro/anno otterremmo:
1.200.000 x 8 = 9.600.000 -500.000 - 100.000 = 9.000.000 ÷ 8 = 1.125.000/ anno contro 900.000/anno.
In tutti gli affari contro-economici, alcuni ricevono più di quanto scambiano e sono guidati dal mercato. I migliori a battere le imposizioni dello stato sul mercato prosperano e si moltiplicano. Quasi tutti riescono a realizzare profitti in un determinato segmento del mercato, chi non riesce può comunque passare ad un’altra area dove ritiene di poter operare meglio.
La descrizione qui sopra è vera in termini generali per la Contro-Economia. Alcune persone sono disposte a rischiare di più, altre meno: il grado di rischiosità varia, ma il principio delle contro-scienze economiche non scambia il rischio con il profitto.
La Contro-Economia, parla lingue di tutti i colori e credi.
Non tutti i profitti sono monetari, alcuni hanno incentivi immateriali nel compiere azioni contro-economiche. Né il furto è una forma di profitto: somiglia troppo alle tasse e le tasse meglio lasciarle ai ladri legittimati.

La Contro-Economia, include ciò che noi abbiamo bisogno di fare o vogliamo fare: il suo studio consente l’aumento delle chances di “farla franca” e lavorare in una rete di contro-economisti riduce i rischi, aumenta le informazioni, i contatti i partners commerciali e quindi i profitti. Comprendere a fondo quello che facciamo ed affinare tale conoscenza aumentando le informazioni ed espandendo la nostra area operativa, in altri termini, aumentando la nostra proprietà ed il nostro capitale è l’unico modo per avere il controllo ultimo della nostra vita, che poi è la definizione di libertà.
Quante più persone convertono il proprio lavoro in attività contro-economiche tanto più lo stato perderà il controllo su di esse. Perdendo il controllo sugli individui, lo stato perde anche il suo sostentamento.

La Contro-Economia praticata consciamente diviene quindi l’Agorà e il contro-economista l’agorista. La società senza stato che deriva da questi due soggetti è storicamente conosciuta come Anarchia e l’ultimo tentativo feroce e violento da parte degli statalisti di riguadagnare il potere è la Contro-Rivoluzione, dato che la rivoluzione altro non è che l’iniziale e pacifico rifiuto delle persone a farsi governare.

6 Comments:

Anonymous e.man said...

Interessante la definizione della Contro-economia, utilissima a capire come funzionano le economie reali. Anzi credo che la prenderò in prestito per una riflessione sulle organizzazioni illecite tipo mafia, sulle loro motivazioni, relazioni con i collettivi in cui si radicano, relazioni con gli stati, ecc.
Dunque mi sembra, la contro-ecoonomia, uno strumento di anilisi che promette risultati. Ci aiuta a capire di più. Che possa essere alla base di una strategia per allontanare lo stato, questo non lo credo. Perché lo stato di facciata reprime la contro-economia ma nella pratica ci vive gomito a gomito, ci fa affari, si fa influenzare e influenza. Il potere, inteso come diritto immotivato all'uso della violenza, non è poi così diverso, sia nelle mani dello stato che di operatori non-economici. Io seguirei anche questa strada: chi hcontro politica, la potremmo a il monopolio della violenza come costituisce il controllo dei collettivi? La potremmo chiamare contro-politica?

12:30 PM  
Anonymous e.man said...

RIPETO L'ULTIMA FRASE (pastrocchiata durante la stesura):
Io seguirei anche questa strada: chi ha il monopolio della violenza come costituisce il controllo dei collettivi? La potremmo chiamare contro-politica?

12:42 PM  
Blogger oakleyses said...

sac longchamp pas cher, nike free, replica watches, nike air max, ugg boots, prada handbags, air max, oakley sunglasses, cheap oakley sunglasses, tiffany and co, nike free run, christian louboutin shoes, jordan pas cher, burberry pas cher, nike air max, polo outlet, ray ban sunglasses, louis vuitton, longchamp outlet, jordan shoes, louis vuitton outlet, christian louboutin, ray ban sunglasses, ray ban sunglasses, nike outlet, christian louboutin outlet, polo ralph lauren, louis vuitton, longchamp outlet, uggs on sale, michael kors pas cher, nike roshe, longchamp outlet, louis vuitton outlet, gucci handbags, longchamp pas cher, tiffany jewelry, kate spade outlet, louboutin pas cher, prada outlet, ugg boots, christian louboutin uk, louis vuitton outlet, tory burch outlet, oakley sunglasses, oakley sunglasses wholesale, polo ralph lauren outlet online, replica watches, oakley sunglasses

5:54 AM  
Blogger oakleyses said...

kate spade, mulberry uk, nike air max uk, sac hermes, uggs outlet, michael kors outlet online, burberry outlet, lululemon canada, timberland pas cher, ralph lauren uk, polo lacoste, michael kors outlet, guess pas cher, nike air max, true religion outlet, hollister uk, coach outlet, nike tn, michael kors, nike free uk, north face uk, replica handbags, michael kors outlet, hollister pas cher, new balance, nike blazer pas cher, true religion jeans, nike air max uk, ray ban uk, oakley pas cher, michael kors, sac vanessa bruno, vans pas cher, true religion outlet, true religion outlet, michael kors outlet online, michael kors outlet online, ray ban pas cher, converse pas cher, burberry handbags, nike roshe run uk, michael kors outlet online, michael kors outlet, coach purses, uggs outlet, coach outlet store online, nike air force, north face

5:58 AM  
Blogger oakleyses said...

nike air max, louboutin, longchamp uk, babyliss, celine handbags, herve leger, nfl jerseys, valentino shoes, hollister, giuseppe zanotti outlet, reebok outlet, oakley, mcm handbags, ralph lauren, bottega veneta, p90x workout, hollister, insanity workout, ghd hair, north face outlet, gucci, jimmy choo outlet, beats by dre, hermes belt, chi flat iron, lululemon, hollister clothing, nike trainers uk, soccer shoes, instyler, vans outlet, wedding dresses, iphone cases, nike roshe run, converse, mont blanc pens, timberland boots, soccer jerseys, asics running shoes, converse outlet, baseball bats, nike huaraches, new balance shoes, ray ban, vans, mac cosmetics, north face outlet, ferragamo shoes, abercrombie and fitch, nike air max

7:39 AM  
Blogger oakleyses said...

montre pas cher, pandora charms, supra shoes, louis vuitton, louis vuitton, louis vuitton, ugg,uggs,uggs canada, moncler, ugg pas cher, juicy couture outlet, moncler, louis vuitton, ugg uk, barbour uk, links of london, lancel, swarovski, toms shoes, replica watches, moncler outlet, marc jacobs, thomas sabo, canada goose uk, moncler uk, canada goose, juicy couture outlet, moncler, louis vuitton, ugg,ugg australia,ugg italia, doudoune moncler, canada goose jackets, moncler, swarovski crystal, canada goose, coach outlet, wedding dresses, karen millen uk, barbour, pandora jewelry, hollister, canada goose, ugg, pandora jewelry, canada goose outlet, moncler outlet, pandora uk, canada goose outlet, canada goose outlet

7:43 AM  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home